Restauro parquet Milano

Posatori parquet Milano
06/11/2019
Cambio colore parquet Milano
14/11/2019

Il parquet è molto versatile, elegante e rappresentativo, tuttavia non è esente dall’usura che con il passare degli anni regala graffi e opacizza la superficie del parquet. Per questi casi il servizio Restauro Parquet Milano è la soluzione migliore per ripristinare la bellezza del parquet.

Restauro parquet Milano con Multiservice

Il parquet può essere rimesso in forma più e più volte dopo numerosi restauri e sopravvive a generazioni. Indipendentemente dall’aspetto del pavimento in legno, grazie alla nostra esperienza nella ristrutturazione del parquet il tuo pavimento tornerà a splendere.

Se necessario, eseguiamo lavori di riparazione prima della rettifica. Oliamo o sigilliamo, abbiamo il know-how per la migliore protezione della superficie. E il suono? Su richiesta estraiamo tutto il vecchio parquet. Installiamo una sottostruttura con isolamento acustico calpestio e ricostruiamo il vecchio parquet. Siamo specializzati nella levigatura e nella ristrutturazione di parquet usurati.

Fondamentalmente, possiamo levigare tutti i tipi di parquet e elaborare cambi di colore con oli di pigmento. Per stabilire lo stato e le necessità del vostro parquet, eseguiamo sempre un sopralluogo senza impegno per formulare un preventivo coerente.

Chiama per un preventivo al numero 3662197861

 

Scegliere chi ripristinerà il parquet

Restauro parquet Milano

Il restauro del parquet è un servizio comune, spesso si trovano molte ditte, molti artigiani privati, spesso persino piastrellisti e pittori che propongono il restauro del parquet. Questa procedura sembra apparentemente facile ma non è così, per rovinare un parquet seriamente basta veramente poco!

È di vitale importanza capire che il restauro dei pavimenti in legno include non solo la lamatura. Non è sufficiente trattare i pavimenti con la levigatura e la vernice. Per ripristinare il parquet bisogna eseguire un’intera gamma di attività correlate, che differiscono l’una dall’altra in ogni struttura specifica.

Per completare correttamente un parquet bisogna sapere come livellare il pavimento, eseguire riparazioni, comprendere i tipi di legno, conoscere le differenze tra una vernice e l’altra e molto altro.

Ogni quanto tempo puoi levigare il parquet?

Qui possiamo fornire solo valori indicativi, perché come detto senza un sopralluogo è impossibile essere precisi, tuttavia, i seguenti valori sono affidabili per la nostra esperienza:

  • Levigare il parquet finito, strato di usura fino a 4 mm: 1x
  • Levigare il parquet finito, strato di usura fino a 6 mm: 2x
  • Parquet prefabbricato con supporto in MDF: non levigabile 
  • Pavimento impiallacciato (impiallacciato 1mm): non levigabile 
  • (Mosaico) parquet massiccio 8mm: 4-6x 
  • (Lam) parquet massiccio 10 mm: 4-6x 
  • Parquet massiccio (massiccio) 22mm: 6-8x

Lo spessore dello strato di usura

Lo spessore dello strato di usura è il primo fattore decisivo per rispondere alla domanda “Con che frequenza è possibile levigare il parquet?”. Se lo strato di usura è molto sottile (1 – 2,5 mm) è un pavimento impiallacciato.

Un pavimento impiallacciato non può davvero essere rinnovato perché esiste il rischio di dover sostituire tutto. Uno strato di usura “buono” ha uno spessore di almeno 3,5 mm. Ancora meglio, ma molto rari sono gli strati di usura con uno spessore di 6 mm e oltre. Puoi facilmente determinare gli spessori del tuo strato di usura guardando la sezione trasversale del tuo pavimento in parquet.

Chiamaci per maggiori informazioni sul servizio 3662197861

 

Restauro parquet Milano i passaggi fondamentali della ristrutturazione del parquet

  • Passaggio 1: verificare la presenza di blocchi mancanti, danneggiati o allentati!

I nostri tecnici controllano sempre l’intero pavimento per verificare se i blocchi non sono più saldamente attaccati al pavimento. Qualora si dovesse verificare la sostituzione di una o più listarelle bisogna assicurarsi che i blocchi sostitutivi siano uguali, per evitare differenze di legno e colori. Se non disponibile, i nostri tecnici individueranno delle listarelle simili che, debitamente trattate, possano accompagnarsi al meglio al parquet.

  • Passaggio 2: pulire i blocchi e il pavimento

In caso di restauro, con sostituzione di listelli deve essere accuratamente pulito sia il pavimento che l’eventuale residuo di colla sui listelli. Eventuali residui di colla potrebbero influenzare il tempo di incollaggio, utilizzato per installare i blocchi. Dove normalmente ci vogliono tra le 6 e le 8 ore, il residuo potrebbe aumentare a 14 o addirittura oltre le 72 ore!

  • Passaggio 3: livellare il pavimento

Livellare il pavimento significa eliminare i residui e le asperità che si sono formate sul pavimento a causa di colle o di slivellamenti che rendono irregolare la superficie dove poggiano i listelli. In questi casi è possibile utilizzare una mescola di livellamento acrilica per ottenere una superficie piana sulla quale appoggiare i blocchi.

  • Passaggio 4: installare i blocchi

In questa fase si riposizionano i blocchi mancanti e si incollano. Ovviamente bisogna seguire la disposizione corrente, facendo attenzione a disporre i blocchi nel modo più preciso possibile. I pavimenti in parquet originali e moderni hanno dei piccoli spazi tra i listelli, vanno conservati perché servono a fare espandere e restringere leggermente i blocchi, un fenomeno molto naturale dovuto al cambio dell’umidità dell’aria.

  • Passaggio 5: levigatura dell’intero pavimento

A seconda del vecchio strato di finitura del pavimento in parquet originale, è necessario eliminare la vecchia finitura prima di iniziare la levigatura. Gli strati di cera intasano la carta abrasiva molto velocemente, rendendola inutile e potrebbero diffondere la cera ovunque!  Per il miglior risultato e una finitura molto uniforme su tutto il pavimento, è meglio carteggiare l’intera area, non solo i blocchi installati. 

  • Passaggio 6: riempire gli spazi vuoti e l’ultimo giro di carteggiatura

Per riempire gli spazi vuoti nel pavimento, i nostri tecnici mescolano la polvere di sabbia raccolta dal secondo giro di levigatura con lo speciale stucco per legno. Con questo composto riempiono gli spazi più grandi e piccoli grazie a una spatola piatta. Una volta asciugato (30 a 60 minuti a seconda della profondità degli spazi) si esegue una ulteriore levigatura. In genere la grana utilizzata è di 120, questo rimuoverà il riempitivo di legno in eccesso e darà al pavimento in legno la superficie più liscia, pronta per avere una nuova finitura applicata.

  • Passaggio 7: applicazione di una nuova finitura

Gli oli metteranno in mostra il pavimento restaurato, esaltandone il carattere naturale in un modo assolutamente non lucido. L’olio penetrerà nel legno per una protezione a lungo termine e la cera creerà lo strato di usura, proteggendo il pavimento da sporco e gocciolamenti. Se si preferisce una finitura verniciata o laccata, è necessario carteggiare nuovamente con grana 150 per preparare il legno nel miglior modo possibile per una finitura vernice / lacca.

Conclusioni

Speriamo che queste informazioni vi siano utili per valutare al meglio la ditta che si proporrà per restaurare i vostri pavimenti. Siamo certi che anche se ricorrerete al servizio Restauro parquet Milano, adesso sarete in grado di capire e valutare se ciò che vi viene proposto è un servizio ottimale e meno.

Multiservice è sempre disponibile per sopralluoghi gratuiti e senza impegno, chiamateci! 3662197861

Whatsapp
Telefono
Email