Come levigare il parquet

Come pulire il parquet
Come pulire il parquet
04/12/2020
Parquet vecchio cosa fare
Parquet vecchio cosa fare
08/01/2021
Come levigare il parquet

Levigare un parquet non è proprio il lavoro ideale da fare come attività di bricolage. All’interno della casa sono numerose le opzioni in cui ci si può cimentare in lavoretti fai da te, come levigare il parquet però resta, a nostro avviso un lavoro da far fare agli esperti!

Come levigare il parquet, i consigli di Parquettista!

Innanzitutto definiamo la levigatura del parquet, cos’è quando si fa e perché. La levigatura del parquet è un intervento che generalmente si esegue in seguito alla lamatura. Mentre la lamatura è un’operazione che rimuove uno strato “consistente” di parquet; la levigatura rimuove un sottile strato superficiale, definendo le imperfezioni. La levigatura quindi può essere utilizzata su parquet poco rovinati per rinnovare la finitura. Si delinea come un’operazione in cui gli spazi di eventuali errori si riducono molto. 

Considerazioni sul Parquet

Esistono diversi tipi di parquet. Esiste il legno massiccio ma la maggior parte delle tipologie (specialmente le versioni moderne), sono costituite da diversi strati di cui solo quello superiore è in legno massiccio. Ciò significa che il parquet può essere levigato solo un numero di volte prima che lo strato si consumi! Poi c’è la direzione della venatura. A differenza delle assi del pavimento, il parquet viene solitamente posato secondo uno schema (es. spina di pesce). Di solito si levigherà sempre il legno nella direzione delle venature, ma con il parquet sarà quasi sempre impossibile.

Non è finita…

Un’altra cosa da considerare sono gli spazi tra le assi del pavimento. Nel tempo il legno si ritira e si sposta e inevitabilmente ci saranno degli spazi tra i singoli pezzi di parquet. Se hai un pavimento posato su una superficie solida (come il cemento) puoi pensare di riempire gli spazi vuoti. Diversamente,  se il tuo pavimento è sospeso, è probabile che il movimento sarà eccessivo e qualsiasi stucco uscirà dagli spazi vuoti.

Chiama ora! 023560796

L’operazione di levigatura

Come levigare il parquet

Il processo di base della levigatura del parquet è lo stesso della lamatura, tuttavia ci sono alcune piccole differenze e passaggi aggiuntivi.

  • Carteggiare

I primi passi per levigare un pavimento in parquet sono uguali alla lamatura delle assi del pavimento. A seconda delle condizioni del parquet puoi eventualmente iniziare a carteggiare con carta grana 40 ma è più probabile che tu debba iniziare con qualcosa di inferiore. Non si dovrebbe mai carteggiare con un angolo di 90°, rispetto alla venatura. Nel caso di un motivo a spina di pesce, questo significa carteggiare con un angolo di 45 ° rispetto alla venatura. Fai il giro della stanza con la levigatrice a tamburo e la levigatrice per bordi – prima con la carta ruvida, poi di nuovo con la carta più fine e così via fino a finire con la carta a grana 120. 

  • Lucidatrice 

Questa è la più grande differenza rispetto alla lamatura del parquet. Dopo aver eseguito la levigatura di base, quasi sicuramente vedrai le linee dalla levigatura con la levigatrice a tamburo. È qui che entra in gioco la seconda macchina. A differenza della levigatrice a tamburo grande questa leviga in circolo, il che significa che stai essenzialmente levigando eventuali creste e scanalature fino a ottenere una superficie perfettamente liscia. Con la lucidatrice, devi eseguire tutti gli stessi passaggi che hai fatto con la levigatrice a tamburo. Si ripassa di nuovo la stanza con la macchina, iniziando con la carta più grossa (circa 40 grana), poi leggermente più fine (circa 80 grana) e infine rifinisci con la carta più fine (grana 120).

Come levigare il parquet, chiama adesso lo 023560796 per un preventivo gratuito!

  • Pulizia

Quando hai finito di levigare il pavimento, è il momento di prepararlo per la finitura scelta. Puoi verniciarli o finirli ad olio. Consigliamo di prestare particolare attenzione alla pulizia, specialmente agli spazi tra i pezzi di parquet. Lo sporco e la polvere si depositano inevitabilmente nelle fessure e le vibrazioni lo compatteranno. E’ fondamentale pulire nel modo più accurato possibile al fine di non trovarsi questi residui quando si inizia a oliare o verniciare il pavimento.

Finitura a olio

La finitura ad olio è più naturale, si applica uno strato di olio di fondo e poi, dopo aver atteso per circa 15 minuti, si lucida con la lucidatrice. Dopo circa due ore, si applica una seconda mano di primer prima di attendere ancora circa 15 minuti e rifinire la superficie. Quando avremo finito di applicare i primi due strati di olio, si dovrà attendere almeno 12 ore affinché tutto si asciughi completamente prima di applicare uno strato di olio di finitura. 

Terzo strato di finitura

La terza e ultima mano della miscela di olio e cera viene semplicemente applicata con un panno con il quale si pulisce praticamente il liquido sul pavimento.

Contattaci ora! 023560796

L’importanza delle macchine!

L’importanza delle macchine!

Per realizzare una lamatura bisogna preventivare il noleggio di macchinari specifici. Considerate almeno due macchine differenti per levigare il parquet, tre se si conta la levigatrice per bordi. Per una levigatura può essere sufficiente solo una, ma chi la muove deve essere molto pratico per evitare errori.

Chiama gli esperti!

Da quanto abbiamo scritto appare evidente perché il fai da te non è consigliabile. Noleggi inesperienza, mancanza di tempo e rischio di fare danni, spingono i privati,giustamente, a rivolgersi a ditte come la nostra che il parquet lo lavora da 30 anni. Con una spesa più che equa, se paragonata al risparmio di tempo, fatica, disagi; chiunque sarebbe disposto a evitare l’impegno e godersi i risultati. Questo è quello che offre un’ottimo servizio di levigatura, oltre a consigli e soluzioni per il vostro parquet. A proposito sapete come eliminare i graffi accidentali dal vostro parquet?

Come togliere i graffi dal parquet

Cosa fare quando il parquet si graffia? Puoi ridurre al minimo o addirittura eliminare completamente i segni meno gravi e lo scolorimento con i suggerimenti per la riparazione dei graffi di seguito e riportare i tuoi pavimenti in legno al loro antico splendore. Gravi danni al parquet, come graffi profondi o buchi, possono essere facilmente riempiti con mastice di legno. 

Un’operazione fai da te!

Il parquet deve essere prima pulito a fondo con un aspirapolvere e un panno umido. In particolare, il punto danneggiato, deve essere pulito e completamente asciutto prima di poter iniziare la riparazione. Successivamente lo stucco per legno viene miscelato e applicato sul graffio o sul foro; mediante una spatola di plastica. Per un risultato cromatico ottimale, allo stucco per legno può essere aggiunta della segatura abbinata al pavimento in parquet. Una volta che lo stucco per legno è completamente essiccato (il tempo di asciugatura è compreso tra 12 e 24 ore, a seconda del prodotto); l’area riparata viene levigata con carta vetrata fino a quando la superficie è il più possibile allineata con il resto del parquet.

Conclusioni

Come levigare il parquet è un’operazione molto delicata che, a nostro avviso, deve essere condotta da professionisti del settore. Un errore del fai da te su un pavimento in parquet è molto più difficile da riparare. Siamo certi delle nostre competenze e i lavori realizzati lo certificano. Il nostro servizio di levigatura parquet è disponibile per sopralluoghi e preventivi gratuiti senza impegno.

Se desiderate ricevere un preventivo senza impegno contattateci allo 023560796, sopralluoghi e preventivi sono gratuiti.

Whatsapp
Telefono
Email